Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1055
RAGUSA - 16/09/2008
Attualità - Ragusa - "G.B Hodierna", "Collodi" e "Patro"

Ragusa: grossi risultati per le scuole

Locali nuovi e ampi per gli studenti delle varie classi Foto Corrierediragusa.it

Due traguardi sono stati raggiunti per la scuola «G.B. Hodierna» di Marina di Ragusa nell´anno scolastico 2008/2009: si tratta dell´autonomia scolastica e dell´ampliamento dei locali, con nuovi 900 mq tra piano terra e primo piano, che portano l´istituto ad una potenzialità complessiva di accoglienza di circa 500 alunni.

Due obiettivi importanti dunque quelli dell´amministrazione comunale messi in evidenza dal sindaco Nello Dipasquale e dall´assessore alla pubblica istruzione Venerando Suizzo nel corso della cerimonia inaugurale dei nuovi e moderni locali dell´Istituto.

I nuovi 900 mq, che si aggiungono ai circa mille300 mq della parte esistente, accolgono oggi un auditorium, sei aule, l´ufficio di presidenza, due stanze per la segreteria, i servizi igienici. La spesa effettuata per l´ampliamento della scuola è stata di 520mila euro, importo che comprende anche interventi di manutenzione ordinaria della parte esistente.

Sessantamila euro: è questa l´importo complessivo speso per l´intervento di ristrutturazione dell´immobile comunale che accoglie la Scuola dell´infanzia »Collodi» di Via Psaumida, appartenente all´Istituto comprensivo «Berlinguer».

E´ stata inaugurata qualche giorno fa anche la nuova Scuola Materna «Patro» appartenente al Circolo «Rodari». A tagliare il nastro è stato il presidente del tribunale di Ragusa Michele Duchi (nella foto). Presenti il sindaco Nello Dipasquale, l´assessore alla pubblica istruzione Venerando Suizzo, gli assessori provinciali Giuseppe Giampiccolo e Giuseppe Cilia, nonché i rappresentanti del Circolo «Rodari» ed il personale che presterà servizio presso la stessa nuova scuola materna.

La Materna «Patro» accoglierà 75 bambini suddivisi in tre sezioni. Ci sono voluti 516mila euro per completare l´immobile, dotato di un ampio salone attrezzato per le attività ludico didattiche. E poi ancora i servizi igienici, tre aule completamente arredate e due grandi cortili.