Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1361
RAGUSA - 22/06/2016
Attualità - Iniziata la sessione di esami, nei 12 comuni iblei impegnati 2.874 studenti e 74 commissioni

Eco, voto alle donne, valore del paesaggio i temi della maturità

Tra le tracce proposte anche una riflesione sul senso di "confine", sul Pil e sull’uomo nello spazio Foto Corrierediragusa.it

Prima prova scritta in archivio con le previsioni centrate a metà. C’erano Eco e una riflessione sul concetto di confine nei temi della maturità 2016. Le tracce sono state dettate dalle commissioni esaminatrici ai candidati che avranno sei ore di tempo per svolgere gli elaborati. Per l’analisi del testo è stato proposto il brano di Umberto Eco, tratto dal saggio «Sulla Letteratura» pubblicato nel 2002. Lo studente a riflettere sul valore della letteratura nel mondo contemporaneo. Una citazione di Piero Zanini sul concetto di «confine» e le sue implicazioni politiche, economiche e sociali, è il tema di attualità. Per il saggio breve il rapporto padre e figlio in arte e letteratura, "Il Pil è la misura di tutto?" è l’argomento di quello economico, il terzo tema s´incentra sul "Valore del paesaggio". "L´uomo e l´avventura dello spazio" è il tema scientifico. Quello storico riguarda il valore del voto delle donne nel 1946.

Giovedì si continua con la prova specifica di indirizzo scelta dal Ministero. Traduzione dal Greco al Classico, Matematica, per lo Scientifico, prima lingua straniera per il Linguistico. Poi la pausa di tre giorni per riprendere lunedì quando gli studenti affronteranno la terza prova preparata dalle commissioni sulle materie di studio dell’ultimo anno. E’ la prova che mette più in difficoltà gli studenti che devono spaziare tra le varie discipline per dimostrare le loro competenze.

Dopo la correzione delle tre prove cominceranno gli esami orali secondo l’ordine sorteggiato dalla commissione. Gli orali cominceranno presumibilmente mercoledì 29 e si concluderanno, a seconda del numero degli esaminandi, entro 8 10 giorni. Entro la prima settimana di luglio si conosceranno gli esiti dell’esame di Stato che vede impegnate 12.554 commissioni con 24.991 le classi coinvolte per un totale di 503.452 candidati, di cui 487.476 interni e 15.976 esterni. Nei dodici comuni iblei sono impegnati 2.874 studenti, di cui 2757 interni e 117 esterni. Le commissioni sono in tutto 74 e si sono regolarmente insediate anche se l´Ufficio scolastico provinciale ha dovuto provvedere ad alcune sostituzioni per le assenze di alcuni commissari.

Dal punto di vista organizzativo il Ministero ha confermato l´uso del plico telematico per l´invio delle tracce e ribadito il divieto di utilizzo di cellulari, smartphone e tablet.