Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:04 - Lettori online 1565
RAGUSA - 05/06/2016
Attualità - L’acqua scarseggia

Ragusa a secco: residenti arrabbiati, protesta al comune

Il Pd non ci sta e aiuta gli interessati facendosi carico del problema Foto Corrierediragusa.it

Mezza città senz’acqua. Rubinetti a secco o con poca acqua che arriva e la protesta è scatta puntuale. Nelle zone di espansione alla periferia della città e soprattutto nella parte alta l’acqua non arriva ed il problema esiste tanto che da palazzo dell’Aquila sono state subito attivate le autobotti. Alcuni cittadini con il supporto dei circoli Pd con i consiglieri Mario D’Asta e Mario Chiavola e alcuni giovani Dem hanno inscenato una protesta davanti al comune (foto) per chiedere interventi immediati e rilevare l’assoluta inadeguatezza del servizio per una buona metà della città Il problema esiste e lo ammette lo stesso assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Corallo: «Stiamo lavorando per risolvere questa crisi. L’arrivo delle temperature calde ha accentuato il consumo di acqua e le conseguenze si vedono già. Non siamo in emergenza come il Pd vuole far capire. Le sorgenti sono sempre le stesse ma i consumi aumentano. In questi giorni stiamo cercando di privilegiare Ibla per l’alto numero di turisti presenti, nella parte alta provvediamo anche con autobotti». Il Pd non ci sta, il segretario Giuseppe Calabrese parla di mancanza di programmazione «Non è possibile che l’amministrazione non riesca ad indicare una soluzione. Protestiamo per porre l’accento su un problema che assilla la città Il paradosso è che proprio in questi giorni stanno arrivando ai cittadini le bollette dell’acqua mentre nel frattempo il servizio viene erogato a singhiozzo.