Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 1073
RAGUSA - 12/04/2016
Attualità - Lo rende noto il comune

L´antica masseria di Bruscè diventa scuola materna

La realizzazione dell’opera consentirà altresì all’amministrazione comunale di eliminare alcuni fitti passivi Foto Corrierediragusa.it

Da vecchia masseria abbandonata a scuola materna nuova di zecca. Con determinazione dirigenziale del settore XII sono stati approvati il bando ed il disciplinare di gara per l’affidamento dei lavori di recupero funzionale di un’antica masseria di proprietà comunale, sita in contrada Bruscè, da adibire a sede di scuola materna. L’importo complessivo dell’appalto ammonta a un milione 285 mila 574 euro. Il progetto, dell’importo di un milione e mezzo di euro, finanziato con fondi regionali per un milione 18 mila euro e con fondi del bilancio comunale per i restanti 318 mila euro, prevede la realizzazione di 3 aule per scuola materna, di un laboratorio, sala mensa, sala insegnanti, ambienti di servizio. I fabbricati rurali sono ubicati su alcune aree cedute al Comune da un programma costruttivo ed occupano una superficie coperta di 750 metri quadri circa, mentre il cortile quadrato si estende per circa 620 metri quadri. «E’ un intervento molto qualificante per l’ambito urbano in cui è inserito – sottolinea l’assessore competente Salvatore Corallo – Non solo si recupera un’antica masseria di pregio, ma nel contempo si conferisce alla struttura, in disuso da molti anni, anche un’importante funzione sociale, specie in una zona periferica della città in grande espansione abitativa».

La realizzazione dell’opera consentirà altresì all’amministrazione comunale di eliminare alcuni fitti passivi con il trasferimento della scuola materna «Munari», attualmente ubicata nei locali in affitto di via Ettore Fieramosca, nel fabbricato di contrada Bruscè.