Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1406
RAGUSA - 20/03/2016
Attualità - Cerimonie religiose in tutte le città iblee con processioni e riti

La benedizione delle palme salutata dalla bella giornata

Suggestiva processione all’interno dei Giardini Iblei a Ibla Foto Corrierediragusa.it

Con il rito della benedizione delle palme e di ramoscelli di ulivo, simboli di pace, si è aperta la settimana santa. In tutte le città iblee sono state celebrate le cerimonie religiose che hanno visto al centro la benedizione dei ramoscelli di ulivo. La bella giornata ha favorito le processioni all’aperto come quella tenutasi ai Giardini iblei (foto). Nel duomo di S. Giorgio a Ibla il parroco, don Pietro Floridia, a, dopo avere benedetto sul sagrato antistante la chiesa di San Giacomo apostolo, all’interno dei Giardini iblei, palme e ramoscelli d’ulivo portati dai fedeli e che gli stessi hanno poi condotto a casa quale simbolo di pace, ha celebrato la cerimonia eucaristica. Cerimonia molto partecipata con la presenza dei gruppi scout Fse di Ragusa 3. I riti della Settimana santa, a Ibla, assumono una speciale connotazione, nell’ambito della celebrazione delle Quarantore di adorazione del Santissimo Sacramento per ricordare il periodo durante cui Gesù rimase nel Sepolcro. Si tratta di riti animati nel contesto delle processioni che saranno tenute dalle varie confraternite presenti nel quartiere barocco.