Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1128
RAGUSA - 21/08/2008
Attualità - Ragusa - Il Codacons invita gli utenti a cambiare gestore

Cartello Tim-Vodafone? Procura romana indaga sulle tariffe

Migliaia di sms anche in provincia per annunciare gli aumenti Foto Corrierediragusa.it

Circa tre settimane fa, in uno speciale realizzato su di una rete nazionale, era stata denunciata l’elevata tariffa di alcuni gestori di telefonia mobile italiana che, rispetto a tutta l’Europa, applicano tariffe stellari. 15 centesimi allo scatto, e poi al minuto. Ma imperterrita, la Tim qualche giorno dopo, ha inviato a tutti gli utenti abbonati, un sms in cui si annunciava che dal 9 settembre, il costo al minuto, sarebbe aumentato di 3 centesimi di euro, quindi un minuto di chiamata dal cellulare con scheda Tim, dovrebbe costare 18 centesimi.

Migliaia gli sms inviati anche in provincia di Ragusa. La circostanza non è passata inosservata dal momento che è all’esame del Procuratore della Repubblica di Roma la discutibile scelta dei gestori telefonici Tim e Vodafone di apportare modifiche ai piani tariffari e alle offerte promozionali attivate dagli utenti.

Sulla vicenda è intervenuto anche il Codacons che già una settimana fa aveva segnalato con un esposto l’anomalo comportamento di Tim e Vodafone che in concomitanza avevano comunicato ai propri clienti la cancellazione di promozioni, sconti e abbonamenti vantaggiosi attraverso l’insidiosa modalità dell’sms.

L’associazione aveva osservato la scorrettezza di enormi proporzioni perpetrata dai due gestori ai danni dei consumatori, attirati verso una scelta con offerte che si sono poi rivelate solo specchietti per le allodole.

L’associazione che difende i diritti dei consumatori vuole sapere se l’operazione messa in atto da Tim e Vodafone non sia in violazione della legge sulla concorrenza e non nasconda un accordo tra i due gestori. Appare strano che tutto questo stia succedendo appena qualche settimana dopo il lancio del nuovissimo modello di I-phone, con una promozione fotocopia tra Tim e Vodafone.

»E’ vergognoso questo modo di abbindolare i cittadini» - conclude l’associazione ? «e invitiamo chiunque ne sia stato vittima a non subire tale ingiustizia ma a sostenere la campagna di boicottaggio promossa dal Codacons e a richiedere un repentino passaggio ad altri gestori».