Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 923
RAGUSA - 17/02/2016
Attualità - Proposto dal presidente della Cna provinciale di Ragusa, Giuseppe Santocono

Conferimento inerti, accordo pronto per i comuni iblei

Il commissario del Libero Consorzio, Dario Cartabellotta, ha fato da mediatore tra le varie esigenze Foto Corrierediragusa.it

Bozza di accordo di programma, tra il Libero Consorzio Comunale di Ragusa, i comuni iblei e le associazioni datoriali, per una corretta gestione dei rifiuti provenienti dalle attività di demolizione e costruzione approvata dalla conferenza di servizio tenutasi all´inizio del mese, coordinata dal commissario straordinario Dario Cartabellotta, è sul tavolo di tutti gli attori. Questi hanno ora sette giorni di tempo per emendarlo in modo da pervenire nel più breve tempo possibile alla sottoscrizione. L’accordo di programma proposto dal presidente della Cna provinciale di Ragusa, Giuseppe Santocono, e realizzato d’intesa col Libero Consorzio Comunale è finalizzato ad individuare soluzioni razionali e praticabili per quanto attiene il recupero e/o lo smaltimento dei rifiuti speciali inerti da demolizione e costruzione di opere edili al fine di prevenire forme di smaltimento abusivo o di abbandono incontrollato e indiscriminato di rifiuti nel territorio, in linea con i principi di responsabilizzazione e di cooperazione di tutti i soggetti interessati e in considerazione che l’intero sistema si basa sul principio comunitario fondamentale della «responsabilità condivisa» e del «chi inquina paga».