Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1592
RAGUSA - 30/01/2016
Attualità - Le decisioni della giunta, a volte contraddittorie

"A Ragusa non si spirtusa" (forse)

L’amministrazione ha fatto proprie le perplessità espresse dai tecnici Foto Corrierediragusa.it

"A Ragusa non si spirtusa" recita lo slogan del sindaco Piccitto sul blog di Beppe Grillo. In conseguenza di un impegno che sembra essere altalenante, almeno a vedere quanto è successo con le perforazioni dell´Eni nel territorio comunale. la giunta ha espresso l´assoluto dissenso e la contrarietà al progetto di perforazione del pozzo esplorativo «Arancio» presentato dalla società Eni Mediterranea Idrocarburi nell’ambito dell’avvio della procedura di Valutazione di Impatto Ambientale. L´amministrazione ha fatto proprie le perplessità espresse dai tecnici che hanno scritto nella loro relazione che «l’attività oggetto della richiesta di Via è fortemente impattante per l’ambiente oggetto di intervento e provocherebbe inevitabili e devastanti danni alla flora, fauna, al suolo e sottosuolo nonché agli abitanti del territorio del Comune di Ragusa e alle risorse e agli ecosistemi del sito oggetto di intervento». Una copia della delibera e della relazione tecnica saranno trasmessi ai Ministeri dell’Ambiente, dei Beni Culturali, dello Sviluppo Economico, alla Regione Siciliana, alla Soprintendenza ai Beni Culturali di Ragusa ed agli altri enti ed organismi coinvolti nelle valutazioni di competenza anche se c´è da dire che il parere negativo dell´amministrazione di competenza non è ostativo e non preclude le perforazioni pur se rappresenta una valutazione di cui tenere debitamente conto.