Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 872
RAGUSA - 27/01/2016
Attualità - Tante le iniziative promosse dalle amministrazioni comunali e dalle scuole nei vari comuni iblei

Il "Giorno della Memoria" con prefetto e autorità

Alla Camera di Commercio presenti anche tanti studenti degli istituti superiori della città Foto Corrierediragusa.it

In molti comuni iblei si sono tenuti incontri per celebrare il "Giorno della Memoria". Grazie alla sensibilità delle amministrazioni comunali, delle scuole, delel associazioni la ricorrenza è stata occasione di riflessione soprattutto per le giovani generazioni. Nel capoluogo alla Camera di commercio si è tenuto un incontro molto partecipato voluto dalla Prefettura. Erano presenti il prefetto, Maria Carmela Librizzi, il vescovo Mons. Carmelo Cuttitta e il presidente della Camera di Commercio Giuseppe Giannone (foto), che ha fatto gli onori di casa. Presenti le autorità civili e militari oltre a rappresentanze di studenti di vari istituti della città.

Dopo i saluti e gli interventi del prefetto Librizzi e del vescovo la manifestazione si è articolata in un apprezzato recital «Voci della memoria» a cura del laboratorio teatrale «Enrico Fermi» di Ragusa, con una esibizione musicale degli alunni del Liceo Musicale di Modica, a margine delle quali è stata consegnata al Prefetto la «Cartha delle Judeche di Sicilia», da parte di Baruch Triolo.

Il prefetto Librizzi ha ribadito la rilevanza ed il significato del 27 gennaio, «Giorno della Memoria», volto a mantenere vivo il ricordo di un tragico ed oscuro momento della storia dell’Europa affinchè simili eventi non possano più verificarsi. L’elevata partecipazione alla cerimonia ha testimoniato l’impegno delle Istituzioni della provincia di Ragusa per un anniversario che vuole essere un contributo alla memoria ma anche un’occasione di riflessione su quanto accade oggi.