Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 1084
RAGUSA - 22/01/2016
Attualità - Al loro posto le cycas

C´erano una volta le palme di Ibla

Il paesaggio si un tempo resta solo su foto e cartoline Foto Corrierediragusa.it

Il punteruolo rosso ha attaccato altre due palme in piazza Duomo. Erano le ultime. Tutto a causa del temibile punteruolo rosso, un insetto peggiore di Attila. Dopo la rimozione delle storiche piante nella parte superiore della piazza poco meno di un anno fa i responsabili del servizio verde pubblico sono tornati ad intervenire per prevenire altri guai. La prospettiva della piazza, così come tramandata da cartoline e foto d´epoca, è ormai mutata e bisognerà attendere il tempo prima che si ripristini in modo definitivo un altro assetto. Al posto delle palme sono state piantumate altri palmizi, del genere cycas, che sono più resistenti e finora non attaccate dal pericoloso e letale (per le piante) coleottero.

«Un intervento che ci dispiace aver dovuto attuare, ma inevitabile – dice il Vice sindaco ed Assessore ai centri storici, Massimo Iannucci– in quanto devono essere messe in atto tutte le precauzioni, affinché anche altre palme presenti ad Ibla non siano attaccate dal pericoloso coleottero che sta facendo scempio di questa specie di piante in tutta la Sicilia».


Palme?
22/01/2016 | 12.40.23
Rhyncho

L´assetto non sarà mai quello di prima perché le cycas non saranno mai alte quanto le palme.
C´è di buono che non saranno mai colpite dal punteruolo semplicemente perché non sono palme.