Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 759
RAGUSA - 20/01/2016
Attualità - Cantiere in pieno fermento per completate in tempi brevi i lavori

Autostrada sempre più vicina a Modica

Il cronoprogramma è in anticipo di qualche mese sulla data del marzo 2018 Foto Corrierediragusa.it

Venerdì cade l´ultimo diaframma della galleria Mandravecchia sul lotto autostradale tra Pozzallo e Modica. La galleria di contrada Graffetta è praticamente ultimata e il cantiere in pieno fermento anche per completare due viadotti che scavalcheranno altrettante vallate per portare il percorso autostradale verso Modica. La caduta del diaframma è anche un fatto simbolico perchè rappresenta l´ingresso ufficiale nel territorio ibleo dopo almeno 20 anni di attesa. Dopo i problemi creati dal mancato accreditamento delle somme alla impresa appaltatrice da parte della regione al Cas e quindi al Consorzio di imprese si era temuto in un rallentamento o addirittura blocco del cantiere. Così non è e i lavori proseguono tanto che il cronoprogramma è in anticipo di qualche mese sulla data del marzo 2018 quando tutti i 20 km che portano da Rosolini a Modica saranno completati. Il Consorzio Autostrade siciliano, tuttavia, dovrà pensare subito a mettere in sicurezza e piena operativa anche la Siracusa-Rosolini lungo la quale i tre cantieri aperti per il rifacimento del manto stradale vanno a rilento. Il ministro delle Infrastrutture, Domenico Delrio, ha dato l´ultimatum al Cas.

Entro sei mesi le maggiori autostrade siciliane, Catania-Messina, Palermo-Catania e Siracusa-Gela dovranno essere sottoposte a lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, pena la revoca delle concessioni al Cas. lo ha confermato l´assessore regionale Giovanni Pistorio: "Queste autostrade dovranno essere rese percorribili in tutta sicurezza. La somma stanziata è di 50 milioni".