Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 684
RAGUSA - 20/01/2016
Attualità - Il report della polizia locale

Automobilisti "svenati" dalle multe nel 2015

Una somma ingente che l’amministrazione si è premurata di investire in servizi per gli utenti della strada Foto Corrierediragusa.it

I ragusani hanno pagato un milione 425 mila euro di multe nel corso dello scorso anno, di cui ben 95 mila per eccesso di velocità. Una somma ingente che l´amministrazione si è premurata di investire in servizi per gli utenti della strada. Forse non è un caso che l´introduzione del famigerato sistema street control e l´intensificazione del sistema di rilevazione telelaser abbiano prodotto effetti negativi per gli automobilisti indisciplinati e portato denaro fresco a palazzo dell´Aquila, visto che il numero dei verbali del 2014, 17.694, è stato abbondantemente superato, 21.850. Ben 121 mila euro sono stati spesi per la segnaletica, per la zona a traffico limitato, 15 mila euro per la collaborazione con associazioni ddi volontariato. Il Comando ha anche investito in mezzi acquistando una macchina, sei scooter e cinque bici elettriche per tenere meglio sotto controllo il territorio. L´investimento più significativo in proiezione futura, tuttavia, è stato quello per mettere in rete con le altre forze di polizia le 80 telecamere che sono state già piazzate nei punti più sensibili della città. Si dà così corso al progetto "Patto Ragusa sicura" che è stato messo a punto con la Prefettura.

Gli occhi delle telecamere sorveglieranno le strutture sportive, i cimiteri, le strade principali in entrata e uscita dalla città, il carcere, il tribunale. Il report 2015 presentato dal comandante Giuseppe Puglisi ha puntato anche l´attenzione sull´attività di prevenzione e di informazione diretta ai giovani da parte del Corpo. Un´attività che fa segnare numeri in aumento è quella relativa al fenomeno randagismo, che ha rappresentato negli anni una piaga soprattutto nelle zone periferiche. Gli interventi dei vigili sono stati 278 a fronte dei 20 dell´anno precedente. Non tutti gli interventi sono stati, naturalmente, risolutivi perchè non tocca ai vigili provvedere alla cattura dei randagi ma la presenza e il sostegno alle associazioni che si occupano del fenomeno è stata apprezzata da quanti si sono trovati in difficoltà.