Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:03 - Lettori online 1260
RAGUSA - 19/01/2016
Attualità - Pubblicazione in Gazzetta Ufficiale

Multe salate per incivili e sudicioni

Tempi duri per gli incivili Foto Corrierediragusa.it

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il testo della legge 28 dicembre 2015, n. 221 riguardante la green economy, con novità anche sulla raccolta dei mozziconi di sigarette. La legge, chiamata "Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell´uso eccessivo di risorse naturali", entrerà in vigore il 2 febbraio 2016. Ecco come vengono regolamentati i mozziconi di sigarette (o, con termini ufficiali, i rifiuti di prodotti da fumo e rifiuti di piccolissime dimensioni):

E´ vietato l´abbandono di mozziconi dei prodotti da fumo sul suolo, nelle acque e negli scarichi. Al fine di preservare il decoro urbano dei centri abitati e per limitare gli impatti negativi derivanti dalla dispersione incontrollata nell´ambiente di rifiuti di piccolissime dimensioni, quali anche scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare, è vietato l´abbandono di tali rifiuti sul suolo, nelle acque, nelle caditoie e negli scarichi.

Ecco le multe previste dalla nuova legge:
Chiunque viola il divieto di cui all´articolo 232-ter è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 30 a euro 150. Se l´abbandono riguarda i rifiuti di prodotti da fumo di cui all´articolo 232-bis, la sanzione amministrativa è aumentata fino al doppio. Dunque, a partire dal 2 febbraio, chi getterà a terra (o in mare) mozziconi di sigaretta avrà una multa fino a 300 euro.


siamo al ridicolo...
19/01/2016 | 18.45.22
gianni

non c´è che dire... siamo al ridicolo! le discariche sono in esaurimento, i rifiuti tossici e radioattivi sono sparsi abusivamente un pò in tutta italia, le discariche abusive proliferano dappertutto... e ci si preoccupa delle cicche!