Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 575
RAGUSA - 12/10/2007
Attualità - Ragusa - I "sì" sono stati quasi 39mila

Voto favorevole sul Welfare
Soddisfazione della Cisl

«? la novità del protocollo a essere stata compresa e condivisa» Foto Corrierediragusa.it

Ha trionfato in tutte le province siciliane il sì all’accordo sul welfare, del 23 luglio. In Sicilia hanno preso parte al voto 573 mila 134 persone. I sì hanno toccato quota 91,38%. Il dato è emerso nel corso dell’assemblea organizzativa della Cisl Sicilia.

In valore assoluto, i voti favorevoli sono stati 523 mila 766, i contrari 43 mila 217 (7,5%), le schede bianche e nulle 6.152. «Il risultato premia l’intesa sottoscritta dal sindacato confederale nell’interesse dei giovani, dei pensionati e di tutto il mondo del lavoro», ha commentato Paolo Mezzio, segretario della Cisl Sicilia, aprendo l’assemblea.

Questo l’esito dello scrutinio in provincia di Ragusa:
votanti 41.407, favorevoli 38.823, contrari 2.207, schede bianche o nulle 307.

«? La novità del protocollo a essere stata compresa e condivisa», si legge in una nota della Cisl, condivisa dal segretario della camera del lavoro Nicola Colombo (nella foto) in cui si richiamano alcune delle principali conquiste dell’intesa: la revisione dei punti più discutibili della legge Biagi sull’apprendistato; i contratti a termine e a part time; la maggiore copertura contributiva dell’indennità di disoccupazione; la rivalutazione periodica delle pensioni basse; le agevolazione per il riscatto contributivo del corso di laurea e la contrattazione di secondo livello. Ancora, il superamento dello scalone Maroni e l’impegno del governo a rivedere gli incentivi all’occupazione a favore delle donne, dei giovani e degli ultracinquantenni.