Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 781
RAGUSA - 24/12/2015
Attualità - Contro la fibrosi cistica nell’antivigilia di Natale

Camminata della solidarietà con grandi e piccini

"Sono felicissimo" ha detto Daniele La Lota, presidente dell’Associazione Fibrosi cistica e papà di una ragazza affetta dalla malattia Foto Corrierediragusa.it

Piazza San Giovanni mercoledì sera si è popolata di solidarietà. Tante persone, grandi e piccoli hanno partecipato alla «Camminata della Solidarietà» (foto) promossa dalle Associazioni «Amunì» e «Siamo a Peri» per raccogliere fondi per la ricerca e per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla Fibrosi Cistica, la malattia genetica grave più diffusa in Italia, ancora poco conosciuta ma drammaticamente presente in molte famiglie. In Italia sono circa 3 milioni i portatori sani che a loro insaputa possono avere un figlio con fibrosi cistica:anche per questo la malattia ci riguarda tutti da vicino.La malattia è cronica e non guaribile e comporta sin dalla nascita numerosi problemi a carico dei polmoni e dell’apparato digerente; inoltre le impegnative terapie quotidiane basate su fisioterapia respiratoria e massicci cicli di terapia antibiotica per vena limitano la qualità della vita di questi pazienti. Le cure attuali sono complicate e molto pesanti, occupano parecchie ore a lgiorno, per tutta la vita. Tante altre Associazioni e sponsor hanno dato il loro contributo per la riuscita della bellissima manifestazione. Un mare di palloncini verdi e le magliette rosa, il colore scelto per la manifestazione, si è snodato per le vie del centro della città. I volti dei partecipanti illuminati dal sorriso della solidarietà che riesce a dare gioia e speranza a chi lotta, giorno dopo giorno, per migliorare la qualità della vita di queste persone sfortunate.

«Sono felicissimo – ha detto Daniele La Lota, presidente dell’Associazione Fibrosi cistica e papà di una ragazza affetta da fibrosi cistica - per due motivi: per la riuscita dell’iniziativa, ma anche e soprattutto perché questa Vostra generosità mi ha aperto un mondo nuovo quella della solidarietà senza se e senza ma. Grazie a Tutti di cuore per quello che state facendo». Gli organizzatori: Antonio Merli – Amunì – e Marco Carnemolla – Siamo a Peri – hanno rivolto un ringraziamento anche all’Amministrazione comunale per la disponibilità che ha dato nel mettere a disposizione la postazione per la consegna delle magliette e il pacco camminata.