Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:52 - Lettori online 774
RAGUSA - 08/12/2015
Attualità - L’indagine del Sole 24 Ore sulla criminalità

Cala il numero di reati nel territorio ibleo

Anche Palermo non scherza Foto Corrierediragusa.it

Reati in diminuzione a Ragusa ma Enna è la città più sicura in tutta la Sicilia e anche in Italia. L´indagine del Sole 24 Ore sulla criminalità in Italia fotografa una realtà che ha punte molto alte a Milano e Roma per numero complessivo di reati, ma in questo caso conta anche la densità demografica, ma Palermo e soprattutto Catania in fatto di furti d´auto si "difendono" bene. Nel capoluogo etneo vengono infatti rubate 684 auto ogni 100 mila abitanti ed è prima anche per gli scippi. "Solo" al terzo posto per rapine dopo Napoli e Milano. Il dato positivo per chi abita a Ragusa è che i dati dicono che i reati nel loro complesso sono diminuiti di un buon 5 per cento, 5,8 per l´esattezza. Sono stati in tutto 12 mila 113 nel corso dello scorso anno con una variazione del 5,8 rispetto al 2013. Nel dettaglio Ragusa occupa in Sicilia la parte bassa della classifica anche per estorsioni, rapine e furti. Nella classifica generale italiana il capoluogo ibleo occupa il 53 posto e si colloca dunque a metà classifica mentre Enna è all´ultimo posto con un rispettabilissimo -7,2 per cento di reati consumati ei due anni presi in considerazione.

Leader, ma in negativo, in Sicilia è Catania che occupa la 21ma posizione e precede Palermo al 29° posto. In generale dall´indagine si rileva che il maggior numero di reati si consuma al Sud. Gli scippatori colpiscono soprattutto i catanesi e i palermitani. La euto scomparse nel nulla sono il triplo a Catania rispetto al resto d´Italia. Nelle rapine Napoli non ha rivali e sorprende il numero di estorsioni a Siracusa 26 casi ogni 100 mila abitati, i triplo della media in Italia. Nel complesso, tuttavia, diminuiscono i reati nella città siciliane, -2,1 per cento, e Caltanissetta fa registrare il calo più sensibile, -12,1.