Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 763
RAGUSA - 16/11/2015
Attualità - Nel centro marinaro la facciata del Municipio è stata illuminata di blu, colore della manifestazione

Giornata mondiale del Diabete a Ragusa e Pozzallo

Nel capoluogo screening in piazza e in un centro commerciale con 650 misurazioni di glicemia Foto Corrierediragusa.it

A Ragusa e Pozzallo è stata celebrata con due distinte iniziative la Giornata mondiale del Diabete. A Pozzallo l’evento si è svolto in Piazza Municipio (foto) con l’Open Meeting voluto dalla Helios Med Onlus (associazione leader nella cura delle ulcere cutanee) Pozzallo al fine di sensibilizzare la cittadinanza e, soprattutto i giovani, sull’incidenza e sui danni provocati dal Diabete. La facciata del Palazzo di Città è stata illuminata di azzurro, mentre nastri blu-cielo – il colore ufficiale della manifestazione – sono stati distribuiti a tanti cittadini che hanno così aderito all’evento. Durante la serata è stata presentata anche una speciale varietà di cioccolato di Modica destinata ai diabetici realizzata con una minore quantità di zucchero. «Un’occasione – ha dichiarato la presidente di Helios Med Onlus, Maria Letizia Iabichella - per ricordare a tutti che è importantissima la prevenzione poiché il diabete può portare a conseguenze gravissime come infarti, ictus e cecità. Il diabete – ha proseguito - è anche la prima causa di amputazioni. A Ragusa l´Aiad (Associazione Italiana Assistenza ai diabetici) ha provveduto alla misurazione della glicemia presso lo stand di piazza Duca degli Abruzzi, messo a disposizione della Croce Rossa Italiana.

Le Crocerossine hanno Giovanni Elia, diabetologo dell’Asp, e il gruppo dei volontari dell’Aiad, nella misurazione della glicemia. Effettuati più di 160 screening, un risultato davvero significativo. La giornata è proseguita nel pomeriggio in un Centro Commerciale dove tante persone si sono sottoposte alla misurazione della glicemia. Il team dell’Associazione era al completo con due medici diabetologi, Giorgio Lomagno e Raffaele Bennardo e vari componenti l´associazione. In tutto 250 misurazioni di glicemia sono state effettuate nel solo pomeriggio.

Il bilancio che l’Aiad porta a casa in termini di screening è di 650 misurazioni, superando di un bel po´, quelle degli anni precedenti. Una chiara dimostrazione che facendo informazione la gente risponde. Le schede raccolte verranno elaborate per capire, anche se non si tratta di un vero campione, quale incidenza abbia sulla popolazione ragusana il diabete.