Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1111
RAGUSA - 19/09/2015
Attualità - Le lamentele di un lettore che descrive una situazione allarmante

Incubo autobus per i pendolari dagli Iblei a Catania

Dubbi anche sulla effettiva sicurezza degli automezzi Foto Corrierediragusa.it

Trasporti difficili sulla linea Ast per e da Catania dal territorio ibleo. Sono sempre di più le lamentele che i viaggiatori segnalano anche perchè nelle ultime settimane alcune corse sono state tagliate e accorpate ad altre. Il risultato è allarmante: autobus pieni, viaggiatori costretti a viaggiare in piedi e, in alcuni casi, gli autisti sono dovuti ricorrere all´intervento della polizia per sedare gli animi di utenti spazientiti. L´ultima lettera in redazione è di un utente abituale sulla corsa che parte da Scicli, serve Modica, Ispica e Pozzallo e arriva a Catania. Scrive il lettore: "Da oltre 3 settimane assisto in maniera passiva al collasso del servizio pubblico che da Scicli-Modica Ispica-Pozzallo, porta tante persone a Catania. La situazione è un disastro. Ogni mattina parto per Catania e non so se riesco a rientrare. A Pozzallo le vetture arrivano piene, spesso non c´è posto e si arriva quasi alla rissa tra passeggeri e autisti (testimoni i poliziotti). Ogni giorno - prosegue il lettore - saltano delle corse, ma nessuno lo comunica. Da tre settimane non c´è il bus delle 13.30 per Scicli (corsa eliminata dall´Ast e pagata dalla regione, così come la tratta Modica Siracusa.)

E´ un disastro quotidiano anche dal punto di vista delle corse che legano i centri iblei e quelli del siracusano, come Avola, Noto e Rosolini. Mezzi sporchi e obsoleti che - conclude il lettore - sono a discapito della sicurezza di chi viaggia".


il bus tanto aspettato
19/09/2015 | 19.51.36
condor

i disagi causati dall´ast ormai sono giornalieri, fanno salire pendolari-studenti con abbonamenti stm e non con biglietto giornaliero e x di più non rimborsato. in che servizio paghiamo? x non parlare di mezzi che fanno solo pena e sporchi.
molte volte pure lasciati a piedi. tutto nella tratta comiso-modica