Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1274
RAGUSA - 29/08/2015
Attualità - La processione prenderà il via alle 18.30 dopo la celebrazione religiosa

A Ragusa è il giorno della festa per il patrono S. Giovanni

A mezzanotte il tradizionale spettacolo dei fuochi di artificio sul Ponte S. Vito Foto Corrierediragusa.it

Oggi è il giorno della festa. S. Giovanni, patrono della città e della Diocesi vive il suo momento più intenso, di massima devozione e di partecipazione. La città si ferma, uffici chiusi, e chi risiede al mare o in campagna, rientra per partecipare ad un appuntamento che non è solo religioso grazie anche alle tante iniziative di contorno che hanno come punto di attrazione piazza S. Giovanni e dintorni. Immancabili anche per questa edizione le bancarelle che quest´anno hanno avuto una più razionale collocazione.

Dopo la prima processione di giovedì che ha raggiunto la Parrocchia del Preziosissimo Sangue per poi rientrare in Cattedrale - secondo la nuova concezione logistica che può considerarsi ottimale a fronte della notevole partecipazione di fedeli, del rispetto delle tempistiche, della sostenibilità del percorso - ieri il simulacro e l´Arca Santa hanno raggiunto la Parrocchia di San Pier Giuliano Eymard, dove è stata celebrata la Santa Messa (nella foto). Il ritorno in Cattedrale nella prima serata per proseguire con la celebrazione dei Primi Vespri della solennità del Martirio di San Giovanni Battista.

Oggi si comincia con le celebrazioni religiose in cattedrale alle 7, 8,9,10,11,12.15 e 17.30. Alle 11 si celebrerà il Solenne Pontificale presieduto dal Vescovo di Ragusa S.E. Mons. Paolo Urso con la partecipazione del Capitolo della Cattedrale e delle Autorità civili e militari, mentre la celebrazione delle 17.30 sarà presieduta da S.E. Mons. Giambattista Diquattro, Nunzio Apostolico in Bolivia.

Alle 18.30, con l´uscita dell´Arca Santa prenderà il via la Solenne Processione che, con la presenza di migliaia di fedeli con i ceri votivi, percorrerà il centro storico. Successivamente - come sempre con un orario variabile sulla base della quantità di fedeli presenti - uscirà il Simulacro del Patrono, accolto dal lancio di carte multicolori e dai fuochi pirotecnici sparati dal Ponte San Vito. Al rientro della partecipata processione il tradizionale messaggio alla città del Vescovo di Ragusa, Mons. Paolo Urso, un breve trattenimento pirotecnico visibile dal Sagrato della Cattedrale, e il festoso rientro del Simulacro in chiesa, a cui seguirà la Santa Messa celebrata dal Parroco Don Girolamo Alessi ed animata dalla corale dei giovani della Cattedrale.

Contemporaneamente, in Piazza San Giovanni un breve intrattenimento a cura del Corpo Bandistico "Alessandro Scarlatti" di Chiaramonte Gulfi diretto dal Maestro Sebastiano Gurrieri. il tutto in attesa dei tradizionali fuochi pirotecnici di mezzanotte sul Ponte San Vito.