Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 795
RAGUSA - 24/07/2008
Attualità - Ragusa - Nel mercatino ittico di una località marittima del litorale

Ragusa: 50 euro per un chilo di gamberoni!

Il consumo di pesce fresco è decisamente diminuito Foto Corrierediragusa.it

"Se non ha soldi, si compri una bistecca"! ? la sgarbata risposta fornita ad un potenziale cliente da parte di un pescivendolo dalla dubbia educazione. Il villeggiante, che si era recato al mercatino ittico di una famosa località marittima nel litorale ibleo, era rimasto sbigottito dal prezzo dei gamberoni: 50 euro al chilo.

Al «lieve» disappunto per il costo esoso dei crostacei, il pescivendolo indispettito avrebbe risposto: « se non ha soldi si compri una bistecca, oppure vada al supermercato a comprare il pesce surgelato»!

Nei locali di ristorazione il pesce viene richiesto sempre di meno. Infatti, per un secondo a base di pesce, si spende mediamente dai 40 ai 50 euro.

Nei mercatini ittici, non c’è più l’affluenza di qualche anno fa, anzi spesso, a detta dei rivenditori, il pesce si vende anche dopo due giorni dal suo arrivo sul mercato.

? invece aumentato l’acquisto dei prodotti ittici surgelati. Lo confermano alcuni addetti alle vendite dei supermercati, ed i rivenditori ambulanti di prodotti surgelati, che non mancano mai di percorrere tutte le vie ed i villaggi balneari durante la stagione estiva.

E dire che fino a qualche anno fa, il pesce era il cibo più gettonato dell’estate , proprio in virtù del fatto che veniva pescato quotidianamente grazie alla bella stagione ed al mare calmo.

Purtroppo anche questi dati, fanno parte della regressione economica in atto, dove il denaro non ha più la stessa capacità di acquisto di quando si spendeva in lire.