Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:51 - Lettori online 397
RAGUSA - 23/07/2008
Attualità - Comiso - Durante i lavori di scerbatura

Ragusa: scoperto bunker tedesco

Nei pressi del Villaggio dei Gesuiti, sul lungomare Bisani Foto Corrierediragusa.it

E’ stato riportato alla luce un bunker tedesco antiamericano (nella foto), che si trova sul lungo mare Bisani, all’altezza dell’odierno villaggio dei Gesuiti a Marina di Ragusa.

L’antica testimonianza bellica dello sbarco degli americani lungo le coste del nostro litorale, era stata letteralmente sommersa da sterpi e vegetazione spontanea che nell’arco di un quarto di secolo, avevano completamente ricoperto il bunker.

Ma grazie agli attenti lavori di scerbatura che il sindaco di Ragusa Nello Dipasquale ha disposto in questi giorni lungo tutto il litorale, improvvisamente un pezzo di storia è venuto alla luce. Alcuni villeggianti che si trovavano sul posto, hanno confermato che erano a conoscenza del bunker, ma che negli anni, lo avevano quasi rimosso dalla memoria a causa del suo occultamento.

Altri ci hanno raccontato che da piccoli, quando la struttura era più fruibile, vi andavano a giocare fingendo di colpire le barche che passavano da lì. Insomma un’occasione per fare un po’ di «amarcord» tra gli odierni quarantacinquenni. Il signor Giovanni C. residente proprio in quella zona, ha anche avanzato la proposta di perimetrare il bunker e farlo divenire un reperto storico del secondo conflitto bellico in Sicilia.