Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:31 - Lettori online 1204
RAGUSA - 13/07/2015
Attualità - La colonnina di mercurio è destinata a salire in maniera vertiginosa

E´ arrivato il "caldo killer": bollino rosso

Da venerdì il picco di caldo raggiungerà tutta l’Italia Foto Corrierediragusa.it

Il caldo, quello vero, deve ancora arrivare ma è oramai alle porte: una ondata di calore ben più intensa di quella degli ultimi giorni arriverà nel corso del prossimo fine settimana. La colonnina di mercurio comincerà ad innalzarsi ulteriormente fra mercoledì sera e giovedì mattina e sarà un innalzamento costante fino al prossimo fine settimana. Si tratta del cosiddetto "caldo killer" che ha già mietuto vittime in altre regioni d´Italia. Occorre quindi prestare la massima attenzione, bere molta acqua ed evitare di uscire di casa nelle ore più calde se non strettamente necessario. Consigli sempre validi e in special modo raccomandati per bambini e anziani. Dall’Africa è atteso il ritorno del «più temibile degli anticicloni africani a matrice subtropicale sahariana» come spiegano gli esperti del sito ilmeteo.it che tornano a dargli il nome di «Caronte», il traghettatore infernale come già fatto per analogo anticiclone della scorsa estate. Si prevede quindi che nei prossimi giorni il sole sarà dominante su quasi tutte le regioni, salvo locali temporali sulle Alpi e pochi sparuti rovesci in Appennino centrale. Le temperature saliranno costantemente, giorno dopo giorno.

Dalle prossime ore inizierà il crescendo delle temperature con l’avanzata delle propaggini di Caronte. Da venerdì il picco di caldo raggiungerà tutta l’Italia. Tra sabato e domenica stazionerà alla massima potenza sulle nostre regioni pompando aria caldissima dall’entroterra algerino. Saranno i giorni più caldi dell’estate. Attesi 38/40 gradi su molte città, da Milano a Verona, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e afa intensa che farà percepire temperature ancora più alte.

Dopo questa ondata di caldo, Caronte dovrebbe lasciare il passo ad una vera e propria tempesta estiva quindi temporali pur se con temperature ancora calde. Possibile la formazione di piccole trombe d’aria e di nubifragi improvvisi.