Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 396
RAGUSA - 09/05/2015
Attualità - Improponibili i servizi igienici

Bagni pubblici luridi e turisti disgustati

Amministrazione comunale sotto accusa Foto Corrierediragusa.it

I bagni dello Scalo Trapanese sono inservibili (foto). Lo hanno dovuto constatare un gruppo di turisti che si sono fermati nella frazione marinara per usufruire dei bagni pubblici ma hanno dovuto, loro malgrado rinunciare. Smorfie di disgusto, commenti pesanti e via di corsa verso altri lidi. I bagni versano infatti in condizioni improponibili, sporchi, polverosi e con tutta l´area circostante invasa da erbacce e cespugli. Non certo un biglietto di presentazione da esibire soprattutto all´inizio della stagione estiva quando i turisti cominciano ad affluire nella frazione a mare della città. Il consigliere comunale Angelo Laporta ha segnalato il caso e ha ricordato che negli anni precedenti la gestione dei bagni pubblici, in convenzione, era attribuita al titolare di un bar del posto che, in cambio, aveva chiesto la disponibilità del suolo pubblico dello spazio antistante, durante il periodo estivo, senza pagare nulla.

«E fino a quando questa convenzione è stata posta in essere – aggiunge Laporta – le risposte che si avevano, circa il funzionamento dei bagni pubblici, erano assolutamente positive. Da quando si è insediata l’Amministrazione Piccitto, però, non se n’è fatto più nulla. E questi sono i risultati».