Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 1034
RAGUSA - 02/04/2015
Attualità - E’ la ricetta presentata in conferenza stampa dal Pd

Legge Ibla da estendere anche a centro storico superiore

Le tematiche saranno dibattute nel corso di un convegno che si terrà la prossima settimana Foto Corrierediragusa.it

Il Pd ragusano ha fatto il punto sulla legge su Ibla (nella foto: il panorama) a 35 anni della sua istituzione. Una legge che soprattutto negli ultimi anni è stata "invidiata" da altre città, Agrigento e Siracusa in particolare, perle tante risorse, 110 milioni di euro in tutto finora spesi, che ha riversato sulla rivitalizzazione ed il recupero del quartiere barocco. Vivibilità e viabilità sono le due questioni aperte tuttora per rendere Ibla ma anche il centro storico superiore "appetibili" ed il Pd, come hanno annunciato i segretari dei circoli, Mimmo Barone, Gianni Lauretta e i consiglieri comunali Mario D´Asta, Giorgio Massari e Mario Chaivola, in conferenza stampa, dibatterà queste tematiche in un convegno che si terrà la prossima settimana.

Ha detto Giorgio Massari: " Le intuizioni della legge 61-81 sono ancora valide ma devono essere estese al centro storico di Ragusa superiore al di là della perimetrazione che è stata adottata".Per il Pd serve dunque un passo avanti e soprattutto l´adozione di strumenti innovativi come tecnologie, sistemi nuovi di mobilità urbana come, per esempio, la tanto invocata metropolitana di superficie.