Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1461
RAGUSA - 21/03/2015
Attualità - Al castello di Donnafugata presente anche l’assessore regionale Antonio Caleca

Uso sostenibile acqua discusso in un convegno a Ragusa

In occasione della Giornata mondiale dell’acqua su iniziativa di Svimed e Lions iblei Foto Corrierediragusa.it

La giornata mondiale dell´acqua è stata celebrata al Castello di Donnafugata alla presenza dell´assessore regionale alle Politiche agricole, Antonino Caleca. «Acqua, agricoltura e legalità in Sicilia» è stato il tema dell´appuntamento organizzato da Svimed insieme ai Lions iblei per discutere sull’uso sostenibile della «risorsa acqua» in agricoltura. Durante il seminario Giovanni Iacono, presidente di Svimed, ha annunciato che il progetto Agriponic, co-finanziato dall’Unione Europea con il Fondo ENPI Italia-Tunisia 2007-2013, è stato scelto per essere presentato ad Expo 2015 quale «best practice» di sviluppo sostenibile per la sicurezza alimentare. Dal 10 al 13 giugno prossimi, alla Galleria Vittorio Emanuele, cuore di Milano e vetrina internazionale dell’intera Expo, insieme ad altre esperienze internazionali, si parlerà dunque di Agriponic e degli obiettivi raggiunti per ottenere l’aumento della quantità e il miglioramento della qualità dei prodotti dell’agricoltura.

E’ stato il presidente di Svimed, Giovanni Iacono, a ricordare il senso della celebrazione della giornata mondiale voluta per sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale sul tema della scarsità dell’acqua, risorsa preziosa ma limitata, al centro di aspri conflitti internazionali. Attraverso slide e numerose relazioni di tecnici ed esperti, è stato ribadito l’uso sostenibile delle risorse idriche in agricoltura poiché a livello globale in agricoltura si registra un consumo di acqua, pari al 70% del totale. I Lions hanno invece illustrato gli obiettivi raggiunti con il «progetto Italia per i Paesi nel bisogno: acqua per la vita Lions» che è stato fonte di sussidio per le popolazioni africane con la realizzazione di pozzi di acqua potabile, impianti di irrigazione, sistemi di energia alternativa solare ed eolica.