Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 1117
RAGUSA - 19/03/2015
Attualità - La deliberazione per la sottoscrizione del contratto è stata votata dalla giunta

"A Bammina" sarà acquistata con fondi legge su Ibla

La chiesa è un pregevole monumento che è sopravvissuto integro al terremoto del 1693 Foto Corrierediragusa.it

Il Comune acquisterà la chiesa di Santa Maria dei Miracoli, meglio nota come "a Bammina" (nella foto), con i soldi della legge su Ibla. Viene scongiurato così il pericolo di una vendita a privati come si era prefigurato qualche mese fa quando il proprietario del sito aveva pubblicizzato su un giornale specializzato l´immissione sul mercato delle compravendite della pregevole chiesa sopravvissuta al terremoto del 1693. La giunta ha dunque deliberato l´autorizzazione alla stipula del contratto preliminare d´acquisizione della chiesa confermando la sua immissione nel piano di spesa 2014 della Legge su Ibla, approvato in maniera definitiva dal Consiglio Comunale lo scorso 18 dicembre.

«Da questo punto di vista – afferma l´assessore comunale alle risorse patrimoniali, Stefano Martorana – scontiamo ancora il mancato trasferimento, da parte della Regione, delle somme economiche previste per la Legge su Ibla 2014. Un dato preoccupante, specie alla luce dei numerosi interventi già programmati nel piano, e che rischiano di essere ritardati per l´ennesima assenza di risposte da Palermo». Obiettivo dell´amministrazione,una volta concluso l´ iter di acquisizione, è quello di valorizzare il tempio cristiano per iniziative di carattere culturale».