Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 974
RAGUSA - 17/03/2015
Attualità - Cinque le città iblee dove si potranno visitare siti e monumenti nascosti o ancora non fruibili

Nel fine settimana le giornate del "Fai di Primavera"

L’iniziativa si svolge in collaborazione con alcuni istituti scolastici, i cui studenti, opportunamente formati, faranno da guida Foto Corrierediragusa.it

Ritornano questo fine settimana le giornate "Fai di primavera". Cinque le città iblee dove il pubblico andrà alla scoperta di luoghi nascosti o non ancora aperti al pubblico. L´iniziativa si svolge in collaborazione con alcuni istituti scolastici, i cui studenti, opportunamente formati, faranno da guida. Nel capoluogo sul tema "Nascita e formazione di un capoluogo di provincia 1920/50", è stato previsto un itinerario da piazza Libertà - piazza Ospedale Civile - Prefettura - piazza Poste - Chiesa Ecce Homo. Sarà possibile esplorare anche le bellezze naturalistiche e storiche di Cava Celone. Sabato e domenica mattina saranno organizzate passeggiate dalle 9 alle 15 con ritrovo al Campo Boario sulla provinciale "Ragusa - Chiaramonte". Dal raduno si procederà con l´organizzazione dei gruppi e lo spostamento presso il caseggiato Celone, punto da dove inizierà e terminerà la camminata vera e propria. A Comiso prevista una passeggiata che esplorerà i luoghi cari allo scrittore e poeta Gesualdo Bufalino, dal titolo "Il piccolo borgo dal nome sdrucciolo: una passeggiata tra il castello aragonese, la cuba e i luoghi bufaliniani". A Scicli il tema è "Le urne reliquiarie a Scicli: storia e religiosità popolare". La visita inizierà dalla chiesa Santa Maria la Nova. Il sabato mattina sarà riservata alle scuole.

A Vittoria sarà aperto (9-13/16-18) il Museo diocesano di via Cavour, oltre la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, la Chiesa di Sant´Antonio Abate, la Chiesa della Trinità, la Basilica di San Giovanni. A Modica saranno fruibili la Chiesa di Santa Maria di Betlem, la Chiesa di Santa Margherita, la Chiesa di San Francesco Saverio.