Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 956
RAGUSA - 27/02/2015
Attualità - Si investirà in tre grandi macro aree, tra cui l’istituzione di una nuova rotta da Comiso

A Ragusa tassa soggiorno per Expo, fiction e chiese aperte

La delibera di giunta segue le indicazioni del Consiglio comunale e dell’Osservatorio permanente sul turismo Foto Corrierediragusa.it

I proventi della tassa di soggiorno 2015 serviranno a investire su tre grandi macro aree. Il piano di utilizzo è stato deliberato dalla giunta comunale facendo seguito alle indicazioni date dal consiglio comunale e dall´Osservatorio permanente sul turismo.

Le linee d´intervento riguardano l´istituzione di una nuova rotta da e per l´aeroporto di Comiso, il finanziamento delle attività previste nell´ambito della partecipazione ad Expo 2015 e la quota annuale relativa al protocollo d´intesa siglato con la società Palomar per le attività a sostegno della produzione della fiction «Il Commissario Montalbano».

Il Piano prevede inoltre l´attivazione, in linea con lo scorso anno, del protocollo d´intesa con la Diocesi di Ragusa per la fruizione turistica delle Chiese e dei luoghi di culto nel Centro Storico Superiore e ad Ibla (nella foto). Inserita anche una quota per il finanziamento di manifestazioni culturali, sportive ed enogastronomiche a valenza turistica, l´estensione del servizio di Radio Taxi, le spese di funzionamento dei distretti turistici e l´impiego delle risorse economiche necessarie ai servizi ed alle forniture per il funzionamento degli Infotourist comunali. L´amministrazione punta ad incrementare così le presenze turistiche sul territorio, a qualificare l´offerta e a migliorare i servizi.