Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 897
RAGUSA - 08/02/2015
Attualità - L’Asp 7 fa il punto della situazione

Calo 7% vaccinazioni antinfluenzali per allarmismo

Le vaccinazioni ci proteggono da malattie gravi e potenzialmente mortali Foto Corrierediragusa.it

Vaccinazioni in calo del 7% negli Iblei e l´Asp di Ragusa prolunga la campagna antinfluenzale, alla luce del calo di adesioni rispetto allo scorso anno e del preoccupante picco di epidemia che dovrebbe arrivare tra la fine di febbraio e l´inizio di marzo. «Purtroppo, il numero delle vaccinazioni antinfluenzali nel nostro territorio è sceso del 7% - dichiara il capo Dipartimento prevenzione Francesco Blangiardi - da una copertura che andava al 64%, siamo infatti passati al 57%. Trend che si registra anche nei bambini. Ovviamente il clima di allarmismo registrato a fine 2014 ha contribuito a questa tendenza. Una disinformazione che potrebbe mettere a rischio la popolazione, infatti i soggetti a rischio che hanno deciso di non vaccinarsi potrebbero incorrere in inutili pericoli per la propria salute. I vaccini sono sicuri - ha aggiunto - lo ribadisco in maniera assoluta ed invito chi ancora non ha fatto il vaccino a ripensarci».

«Alla luce del calo di adesioni riscontrato - aggiunge il manager dell´Asp 7 Maurizio Aricò - siamo convinti che sia fondamentale tenere alta l´attenzione. Non bisogna dimenticare che le vaccinazioni ci proteggono da malattie gravi e potenzialmente mortali e che costituiscono uno dei più potenti strumenti di prevenzione a disposizione della sanità pubblica».