Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 1151
RAGUSA - 13/12/2014
Attualità - Le attività per la coltivazione di idrocarburi su un’area di oltre 145 chilometri quadrati

Giunta Piccitto aderisce a ricorso contro trivelle a mare

"La piena tutela del patrimonio ambientale ibleo rappresenta l’elemento essenziale per garantire uno sviluppo sostenibile ed un reale rilancio economico per il nostro territorio" Foto Corrierediragusa.it

L´amministrazione Piccitto ribadisce la propria contrarietà al progetto denominato «off-shore ibleo», aderendo al ricorso presentato dall’associazione ambientalista e dagli altri Comuni siciliani coinvolti, contro il Decreto emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico lo scorso 31 ottobre, relativo al medesimo progetto.

Dice il sindaco Federico Piccitto (nella foto): "Dopo l’adesione al ricorso al Tar del Lazio, proposto da Greenpeace Italia contro il parere rilasciato dal Ministero dell’Ambiente lo scorso 27 maggio, la Giunta Municipale ha approvato l’autorizzazione a proporre ricorso congiunto contro il Decreto del Mise, riguardante una serie d’attività legate alla coltivazione di idrocarburi su un’area di oltre 145 chilometri quadrati per una durata ventennale». "Una decisione questa – continua il primo cittadino – in piena coerenza con il percorso già intrapreso rispetto al parere rilasciato, nei mesi scorsi, dal Ministero dell’Ambiente. Del resto, come abbiamo più volte ribadito, le ragioni che ci vedono contrari al progetto denominato "off-shore ibleo", non sono per nulla mutate. La piena tutela del patrimonio ambientale ibleo rappresenta l’elemento essenziale per garantire uno sviluppo sostenibile ed un reale rilancio economico per il nostro territorio, valorizzando al meglio le potenzialità che esso offre, specie sul fronte turistico".