Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1368
RAGUSA - 09/12/2014
Attualità - Appello del consigliere Gianluca Morando al sindaco Piccitto

Troppi furti in centro storico a Ragusa, servono controlli

Più polizia di prossimità con i vigili urbani e attivazione del sistema di telecamere Foto Corrierediragusa.it

Troppi furti, atti vandalici ed episodi di microcriminalità nel centro storico. La denuncia è di Gianluca Morando (nella foto) del Movimento Civico Ibleo che sollecita l´amministrazione a riattivare il servizio di polizia di prossimità impiegando personale dei Vigili urbani. La denuncia del consigliere comunale parte dalle lamentele dei residenti che denunciano episodi di piccola ma diffusa criminalità e soprattutto incursioni nella case del centro storico superiore. Morando sollecita anche l´attivazione del sistema di videosorveglianza.

Dice Gianluca Morando: "E´ opportuno che il Comune possa organizzarsi per assicurare la necessaria tranquillità ai cittadini che hanno scelto di vivere il centro storico e che, adesso, non possono essere penalizzati per il fatto che l´indice di microcriminalità risulti nettamente in rialzo. L´esperienza della polizia di prossimità, il cosiddetto vigile di quartiere, non è nuova. Ragusa l´ha già provata e i riscontri erano stati assolutamente positivi. Invito il sindaco Federico Piccitto e il vice, Massimo Iannucci, nella qualità di titolare della delega alla polizia municipale, a fornire gli adeguati stimoli all´indirizzo del comando affinché si possa predisporre un piano sostenibile con le necessità di palazzo dell´Aquila, da un lato, e con le richieste dei residenti, dall´altro. Più controlli ci sono, maggiore è il tasso di deterrenza nei confronti di chi vuole delinquere. L´aspetto più odioso, di questi ultimi tempi, in centro storico, al di là dei frequenti fenomeni di vandalismo o di qualche caso di rissa, ha a che vedere con i furti in abitazione. Una piaga che, anche con l´ausilio della polizia municipale, potrebbe essere contenuta se non completamente debellata".