Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1096
RAGUSA - 05/11/2014
Attualità - Servizio attuato in collaborazione tra Asp e Procura della Repubblica

Il codice rosa funziona: in un anno 101 casi denunciati

E’ dedicato a chi subisce violenza, non solo donne, anche bambini, anziani extracomunitari, omosessuali Foto Corrierediragusa.it

Un anno di codice rosa e i numeri confermano che il servizio istituito dall´Asp, prima Azienda Sanitaria in Sicilia e tra le poche a livello nazionale, serve. Il Codice rosa fu avviato nell´ottobre di un anno fa in collaborazione con la Procura della Repubblica di Ragusa e si è aggiunto ai codici bianco, verde e rosso del Pronto Soccorso. Si tratta di un percorso di accoglienza al Pronto soccorso, dedicato a chi subisce violenza, non solo donne, anche bambini, anziani extracomunitari, omosessuali.

Tutte quelle persone che possono trovarsi in un situazioni di debolezza e vulnerabilità e i cui segni di violenza subita non sempre risultano evidenti. I dati dicono che nell´arco di dodici mesi sono state in tutto 101 le persone che sono ricorse al servizio. Di queste il numero più alto risulta nella fascia di età tra i 29 e i 38 anni. Ben 27 le donne di nazionalità straniera.