Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 481
RAGUSA - 30/09/2014
Attualità - Grazie ai risparmi per le decurtazioni indennità di sindaco e amministratori M5S

Studenti pendolari non pagheranno ticket bus

La somma di 22 mila euro è stata recuperata dal fondo speciale predisposto nel bilancio di previsione approvato lo scorso luglio e dedicato alle borse ed ai contributi per lo studio Foto Corrierediragusa.it

Una buona notizia per le famiglie degli studenti pendolari che frequentano le scuole secondarie in città e nei vari comuni. L´amministrazione coprirà le spese derivanti dal ticket dovuto. Le famiglie non dovranno dunque pagare grazie al sostegno erogato che si aggira attorno ai 22 mila euro. La somma è stata recuperata dal fondo speciale predisposto nel bilancio di previsione approvato lo scorso luglio e dedicato alle borse ed ai contributi per lo studio.

"Il fondo è stato costituito grazie alla riduzione del 30 per cento delle indennità di carica su base annua del sindaco, degli assessori della giunta municipale, nonché alla decurtazione dei gettoni di presenza dei consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle – spiega il sindaco Federico Piccitto – Pensiamo sia una scelta utile, per quanto nelle nostre possibilità, per garantire un sostegno adeguato alle famiglie residenti, soprattutto nelle frazioni ed a Marina di Ragusa, che hanno figli iscritti agli istituti superiori cittadini e dell´intero territorio ibleo, incentivando la possibilità di effettiva fruizione del diritto allo studio anche attraverso un alleggerimento totale, seppur al momento limitato all’ anno scolastico appena iniziato, dei costi sostenuti per il trasporto scolastico extraurbano».