Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 766
RAGUSA - 23/09/2014
Attualità - La vicenda all’attenzione del giudice del lavoro

Consorzio di bonifica: 12 operai contro il licenziamento

Una dura lotta che si protrae dallo scorso marzo Foto Corrierediragusa.it

E´ braccio di ferro tra dodici operai del Consorzio di Bonifica di Ragusa e la direzione regionale e locale. Nei loro confronti il Consorzio ha proceduto infatti al licenziamento collettivo che gli interessati sostengono essere "illegittimo, ritorsivo, nullo ed annullabile". I dodici operai nel frattempo si sono rivolti al Giudice del lavoro presso il Tribunale di Ragusa che ha riconosciuto loro il diritto all´inquadramento a tempo indeterminato con un riconoscimento dal 2001 e il diritto alla ricostruzione della carriera a decorrere dalla prima assunzione. Le vicissitudini dei dodici operai sono cominciate lo scorso marzo quando il Consorzio propone la conciliazione e il totale annullamento della sentenza in cambio di un contratto a termine, che gli interessati non accettano.

Il consorzio procede pertanto al licenziamento nonostante il lavoro svolto, la presenza e la dedizione costante. Anche gli stipendi arrivano in ritardo, visto che vengono erogati dopo otto mesi mentre per gli altri dipendenti la regolarità dei pagamenti è assicurata. Un fatto che i dodici lavoratori percepiscono come ulteriore discriminazione nei loro confronti proprio per avere intrapreso la via giudiziaria. Nonostante le rassicurazioni avute a livello regionale e locale i dodici lavoratori si trovano ora senza un lavoro, licenziati senza neppure una lettera di preavviso ma dall´altra parte "protetti" da una sentenza del Giudice del lavoro che dovrà essere comunque applicata.