Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 410
RAGUSA - 21/09/2014
Attualità - Dall’inizio dell’anno servite circa 600 famiglie in difficoltà segnalate dai Servizi sociali

Punto spesa solidale funziona grazie a volontari Adra

Importante il ruolo svolto da alcuni supermercati e ditte che hanno offerto le derrate alimentari Foto Corrierediragusa.it

L’associazione Adra (nella foto:i volontari), chiamata a gestire il punto spesa solidale istituito dai Servizi sociali, ha continuato l’attività, con il supporto di quindici volontari, anche nel periodo estivo distribuendo derrate alimentari alle famiglie meno abbienti, segnalate dai Servizi sociali. Sono stati distribuiti pasti caldi e pezzi di rosticceria offerti da due supermercati che operano in città. Alla chiusura serale i pasti eccedenti sono stati consegnati ai volontari che li hanno distribuiti alle famiglie, in alcuni casi anche a domicilio. Le famiglie servite ciclicamente sono state circa 600 dall’inizio dell’anno ad oggi. Grazie alla disponibilità dei volontari, il servizio è stato svolto tutti i giorni, compresi sabato e domenica.

Nel contesto di questa azione di distribuzione, una parte importante è stata svolta dall’associazione Mecca Melchita che si è pure occupata della preparazione di pasti per persone in stato di disagio. Durante il periodo estivo, inoltre, acqua e pasta sono state distribuite al centro per immigrati in difficoltà. Numerosi, poi, gli indumenti distribuiti a famiglie che ne hanno fatto richiesta oltre al materiale scolastico donato a chi ne aveva necessità dagli alunni delle scuole primarie di Ragusa. «A questi ultimi – dichiara l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Ragusa, Gianflavio Brafa – va un grazie di cuore per lo spirito di solidarietà concreto ed elevato che hanno messo in campo. Un grazie di cuore anche a tutte le ditte che durante questo periodo hanno voluto contribuire a un significativo gesto di aiuto verso le persone in difficoltà. Sono gesti che fanno onore ai cittadini ragusani sempre pronti ad aiutare il prossimo e che mai si tirano indietro".