Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 269
RAGUSA - 13/09/2014
Attualità - Disagi e danni non indifferenti per la rottura degli elettrodomestici a causa del disservizio

Enel interviene per riparare guasto sbalzi di tensione

L’assessore ai Lavori Pubblici del comune capoluogo, Salvatore Corallo, ha fatto chiarezza rassicurando i cittadini Foto Corrierediragusa.it

Le cabine primarie di trasformazione dell´energia elettrica non funzionano bene e metà dei comuni iblei è sottoposta da qualche giorno a disagi e danni alle apparecchiature elettriche e soprattutto elettroniche. L´assessore ai Lavori Pubblici del comune capoluogo, Salvatore Corallo, ha fatto chiarezza sui disagi lamentati da più parti dopo avere avuto un´interlocuzione con gli uffici tecnici dell´Enel: "Sulla questione sono intervenuti direttamente i vertici nazionali e regionali della società elettrica i quali hanno disposto l´intervento di una squadra specializzata che sarà impegnata nel corso del fine settimana, con l´obiettivo di risolvere, in tempi ragionevolmente rapidi, l´improvviso guasto tecnico, eliminando così i disagi per i cittadini". Si tratta di un´anomalia non molto ricorrente che testimonia in molti casi impianti di distribuzione obsoleti che avrebbero bisogno di ammodernamenti perchè nel 21mo secolo non si riscontrino ancora interruzioni di energia come quelle sofferte dagli utenti con tutte le conseguenze del caso.

Le segnalazioni arrivano a pioggia da quasi tutti i comuni iblei soprattutto della fascia costiera ma anche nel capoluogo e a Modica. Le interruzioni di energia elettrica hanno causato problemi soprattutto alle pompe di sollevamento degli impianti idrici a Ragusa causando la mancata erogazione dell´acqua nei vari quartieri. Dice l´assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Corallo: "Le continue interruzioni di energia elettrica e gli sbalzi di tensione registrate di recente hanno causato improvvisi stacchi delle pompe presso gli impianti di sollevamento idrico sottoponendo le già compromesse condutture ai cosiddetti "colpi di ariete". La tubatura in adduzione al serbatoio "medio-alto" ha subito un grave danno che comunque è stato riparato. Purtroppo sono previsti, nella zona del centro storico di Ragusa superiore, disagi in quanto non potrà essere assicurata la normale erogazione idrica. Per fronteggiare le possibili emergenze abbiamo potenziato il servizio autobotti".