Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 815
RAGUSA - 25/08/2014
Attualità - In cattedrale gli appuntamenti religiosi che culmineranno nella processione di venerdì

Sangiovart 2014, musica e mostre per festa patrono

La seconda rassegna ideata dal Comitato Festeggiamenti di San Giovanni Battista si tiene giovedì e venerdì in piazza e palazzo Garofalo Foto Corrierediragusa.it

Due i contest, musicali e fotografici, due i giorni di festa in piazza. È ciò che sarà Sangiovart 2014, la rassegna ideata dal Comitato Festeggiamenti di San Giovanni Battista. La seconda edizione del concorso musicale indirizzato a giovani gruppi musicali o solisti sul territorio nazionale, vedrà svolgere durante la festività del Santo Patrono, nel cuore della città, un’importante parentesi musicale che porterà band o formazioni di altro genere a salire sul palco nelle serate del 27 e del 28 agosto per premiare il loro impegno e la loro dedizione artistica.

La "sfida" vedrà una ripartizione in tre categorie: accedono alla fase finale e quindi all’esibizione dal vivo, per la categoria "Baby 6-9 e Junior 10-14" Damiano Di Mauro, Chiara Occhipinti e Caterina Corallo; per i "Cantanti, interpreti, cantautori, musicisti" Carla Cassarino, Chiara Tumino, Federico Assenza, Simona Gubernale, Ottavia Raniolo, Elena Giacosa, Rosy Castello, Sofia Minauda, Jessica Campo e Chris Nania; per i "Gruppi musicali, formazioni, ensemble e band" il duo Alessia Licitra e Giulia Casamichele, Giorgio Lo Cirio e Maria Criscione, Viviana Cottone e Salvo Maglitto, e le band To Breed Blast, Dogma, Schema Zeta e Reggae Connection.

Per quanto riguarda le presenze artistiche, ospiti del contest musicale e presenti al Sangiovart 2014, Deborah Italia e Manuel Castro della scuola di Fonopoli, l’Associazione di Renato Zero, Angela Nobile, da The Voice of Italy e Giada Carcione, vincitrice del Premio Giardini Naxos Valle dell’Alcantara 2014. A questi si aggiungono Mirko Marsiglia, insegnante, cantautore e direttore artistico, Francesco Ivan Sante Dall’Ò, musicista, cantante, compositore, autore e produttore musicale, Josè Carmelo Calleia, meglio conosciuto con lo pseudonimo di «El Gringo» con la Flow Family, e gli Sturm und Drunk, vincitori del Sangiovart Music Contest 2013. un video che racconta i primi 10 anni di storia dell’associazione.

Il concorso fotografico, dal titolo "Monocromo, la magia del bianco e nero", vedrà l’esposizione a Palazzo Garofalo nei giorni della festa con la votazione da parte dei visitatori attraverso una scheda apposita. Chiuderà il festival lo spettacolo artistico dedicato alla poetessa Mariannina Coffa, a cura di Stefano Vaccaro, messo già in scena a Palazzo Garofalo, sarà riproposto la sera di giovedì con scenografie e costumi d´epoca sul palco di Piazza San Giovanni, esattamente di fronte alla casa dove Mariannina Coffa visse i suoi anni a Ragusa.

LA FESTA RELIGIOSA

Una festa con il ricordo del parroco Don Carmelo Tidona. C´è anche questa nota saliente nella festa del patrono che si celebra venerdì prossimo. Don Tidona è stato punto di riferimento per tutta la comunità religiosa e non ed era sprone per le´vento religioso dell´anno con i suoi suggerimenti ed il suo incoraggiamento.

Ha detto l´assessore alla Cultura Stefania Campo in sede di conferenza stampa: "Era una persona che amava definire ogni minimo dettaglio, cosa che continueremo a fare nel solco del suo insegnamento". Un omaggio speciale, non reso ancora noto, sarà tributato a Don Carmelo proprio in occasione della giornata del patrono. Il programma prevede per domenica alle 8.30 la tradizionale sfilata di carretti siciliani in via Roma.

A palazzo Garofalo sarà firmata mercoledì 27 la Carta di intenti per la nascita dei Comitati delle feste del Val di Noto. Nel giorno della festa di San Giovanni Battista Messe in cattedrale a partire dalle 7 fino alle 17.30. Alle 11 è prevista la concelebrazione eucaristica presieduta dal vescovo, Mons. Paolo Urso. La processione si terrà dalle 18.30 con l´uscita del Simulacro di San Giovanni Battista. A conclusione della giornata, a mezzanotte, appuntamento per il tradizionale spettacolo di fuochi pirotecnici sul ponte San Vito.