Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 597
RAGUSA - 04/06/2008
Attualità - Ragusa - L’ordinanza del sindaco Nello Dipasquale

Niente alcol in centro storico:
multe salate ai trasgressori

Le bevande potranno essere consumati nei locali attrezzati Foto Corrierediragusa.it

Maggiore decoro e sicurezza a Ragusa Ibla e a Ragusa Superiore. Il sindaco Nello Dipasquale (nella foto) ritiene prioritario raggiungere questo scopo e per riuscirci nel minor tempo possibile ha deciso di emanare un´ordinanza, con effetto immediato, con la quale si dispone il divieto al consumo di bevande alcoliche nei locali non autorizzati ed attrezzati alla bisogna.

"Un provvedimento opportuno - dichiara Dipasquale - per eliminare cocci di vetro di bottiglie rotte per strada, lattine, bicchieri di carta e altri rifiuti che insozzano luoghi che fanno parte del patrimonio dell´umanità, come stabilito dall´Uncesco. Solo nei locali autorizzati e dotati delle attrezzature necessarie, quali cestini e quant´altro - conclude il sindaco - sarà possibile bere senza incorrere nelle multe".

I trasgressori sorpresi a consumare bevande alcoliche per strada rischiano sanzioni che vanni dai 25 ai 500 euro. In questo modo il sindaco intende altresì "disperdere" i gruppi più o meno numerosi di giovinastri che, oltre ad insozzare questi luoghi barocchi, hanno creato qualche problema alla pubblica sicurezza, rendendo necessario in alcuni casi addirittura l´intervento delle forze dell´ordine.