Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 562
RAGUSA - 23/06/2014
Attualità - Insieme a Giovani Avola Roberta Malavasi, Salvatore Terranova, Franco Renna e Valeria Firrincieli

Si è insediata la nuova segreteria della Cgil

Tra il 1 e il 20 settembre l’assemblea dei delegati territoriali dovranno dare vita alla piattaforma su Fisco e Previdenza Foto Corrierediragusa.it

Si è insediata la nuova segreteria della Cgil. Nessun cambiamento sostanziale nella proposta formulata al parlamentino della Cgil da Giovanni Avola, segretario generale, sui criteri e sui nomi. Roberta Malavasi, Salvatore Terranova, Franco Renna e Valeria Firrincieli sono stati votati a maggioranza. Il nuovo esecutivo ha ottenuto sui 60 presenti e votanti (il comitato direttivo è composto da 75 membri) 45 voti favorevoli (pari al 75% dei consensi) 12 voti contrari e due astenuti. Giovanni Avola ha già annunciato che tra pochi giorni saranno distribuite le deleghe ai nuovi componenti la segreteria e il nuovo direttore provinciale dell’Inca. Il segretario generale nel discorso di insediamento della sua segreteria ha annunciato una stagione ricca di impegni: saranno promosse assemblee sui luoghi di lavoro per una discussione su Fisco e Previdenza sulla scorta del documento votato il 10 giugno scorso da Cgil-Cisl-Uil.

Tra il 1 e il 20 settembre l’assemblea dei delegati territoriali dovranno dare vita alla piattaforma su Fisco e Previdenza della provincia di Ragusa che assieme a quella delle altre provincie italiane costituirà la base del documento nazionale. La Cgil siciliana con Cisl e Uil apriranno una forte e decisa interlocuzione nei confronti del governo della Regione a cominciare dall’incontro che si terrà a Palermo con i capigruppo all’Ars per affrontare i nodi più delicati delle vicende che riguardano i forestali, la formazione e il precariato.

Ad ottobre un convegno regionale sulle ragioni dell’area vasta si terrà a Ragusa assieme alle confederazioni della Cgil di Catania e Siracusa. Prima di Natale si terrà quello conclusivo nella città etnea che darà vita alla piattaforma d’intesa tra le istituzioni delle tre provincie e la Cgil.
Del clima particolarmente rovente che si respira nei rapporti tra Cgil e governo nazionale e regionale ha parlato Mimma Argurio Segretaria Regionale Cgil.