Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 674
RAGUSA - 19/05/2014
Attualità - In tutto 5 progetti che riguarderanno le zone maggiormente di espansione in città

Rete idrica colabrodo: arrivano 6 milioni di euro

L’assessore Salvo Corallo ha annunciato tempi brevi in conferenza stampa Foto Corrierediragusa.it

Ragusa fa acqua da tutte le parti. Metà dell´acqua immessa nella rete idrica comunale si disperde nel sottosuolo e non arriva a destinazione. L´amministrazione comunale ha pertanto deciso di investire in modo sostanzioso sul rifacimento e rinnovamento della rete investendo sei milioni 300 mila euro grazie a cinque differenti progetti. Questi riguarderanno le zone di via Sant’Anna, corso Mazzini, via Forlanini, via Psaumida e viale delle Americhe. I tre appalti, uno da un milione di euro e gli altri due da 900 mila euro, sono finanziati con fondi del Piano di azione per gli obiettivi di servizio per le annualità 2007-2013 che erano stati attivati dall´amministrazione Dipasquale.

I progetti dovranno essere completati ed essere resi esecutivi prima della presentazione al competente assessorato regionale ma i tempi sono brevissimi. L´assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Corallo (nella foto) ha assicurato in conferenza stampa che entro due mesi l´iter sarà completato ed i lavori avviati visto che bisogna completare le opere entro la fine del prossimo anno. L´amministrazione conta anche di abbattere i costi dell´energia elettrica perchè l´abbondante dispersione dell´acqua nella rete idrica obbliga le pompe di sollevamento nelle varie sorgenti a lavorare a ritmo intenso consumando energia in quantità. Il risparmio di energia è calcolato sul 50 per cento dell´attuale costo.