Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 868
RAGUSA - 16/05/2014
Attualità - Tavolo tecnico con il sindaco, la sovrintendente ed un rappresentante dei proprietari

La Regione salva la Fornace Penna

Apprezzata l’iniziativa del prefetto Annunziato Vardè che seguirà da vicino l’evolversi della vicenda per evitare il totale degrado della vecchia fabbrica di mattoni rossi Foto Corrierediragusa.it

La Regione è disponibile ad intervenire per salvare la Fornace Penna di Sampieri. Il rappresentante dell´assessorato ai Beni culturali ha confermato l´impegno della Regione per mettere in sicurezza la vecchia fabbrica di mattoni rossi grazie alla possibilità di utilizzare uno stanziamento di mezzo milione di euro risalente al 2005 e non ancora utilizzato. Il tavolo tecnico convocato dal prefetto Annunziato Vardè (nella foto) ha visto insieme la sovrintendente Rosalba Panvini, il sindaco di Scicli, Franco Susino, il rappresentante dei proprietari dell´immobile. Quest´ultimo ha dichiarato che i proprietari hanno difficoltà mettere insieme la somma necessaria ed a questo punto il prefetto Vardè ha fatto riferimento all´articolo 33 del Testo Unico sui beni culturali che parla esplicitamente di un intervento sostitutivo dell´ente pubblico nel caso esistano le condizioni.

E´ proprio il caso della Fornace Penna vista la frammentazione della proprietà e le difficoltà nel reperire i fondi dai privati. Il prefetto Vardè si è detto impegnato perchè si arrivi al raggiungimento dell´obiettivo: "Serve la sinergia di tutte le componenti in campo" ha detto il prefetto che seguirà da vicino la vicenda perchè la fornace Penna sia salvata dal degrado e dallo sgretolamento.