Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1259
RAGUSA - 08/05/2014
Attualità - Il cantiere è a pieno regime e i disagi sono ridotti al minimo

Lavori di manutenzione in corso sul ponte Costanzo

L’Anas ha previsto il limite massimo di 30 kmh ed il divieto di sorpasso lungo il viadotto Foto Corrierediragusa.it

Sono cominciati i lavori sul viadotto Costanzo (foto). Da qualche giorno infatti è stato aperto il cantiere che dovrà provvedere alla messa in sicurezza del ponte sull´Irminio intervenendo sulle parti ammalorate. Si procede a senso unico alternato, visto che il ponte non è stato chiuso al transito veicolare. L´Anas, su richiesta delle imprese aggiudicatarie dei lavori, ha quindi predisposto la chiusura alternata delle corsie e l´istituzione del senso unico alternato che è regolato dall´impianto semaforico. L´Anas ha previsto il limite massimo di 30 kmh ed il divieto di sorpasso lungo il viadotto. I lavori saranno completati entro il 6 giugno. Per il traffico in attraversamento ci sarà un naturale rallentamento con la creazione di code soprattutto nei periodi di punta della giornata. Si tratta del primo intervento previsto dall´appalto da cinque milioni di euro che rientra tra gli interventi urgenti previsti dal "Decreto del Fare" per il rilancio dell’economia e dal piano di manutenzione straordinaria definito nella convenzione stipulata con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

L´impresa aggiudicataria dell´appalto è l’Associazione Temporanea di Imprese Autotrasporti dei Fratelli Pierro e la Edilfalco dei Fratelli De Falco. L´impresa avrà otto mesi di tempo per concludere i lavori sulle quattro infrastrutture interessate che, oltre al viadotto Irminio, sono il viadotto Guerrieri quello sul Tellaro e di Cassibile. L´intervento più delicato sarà sul ponte Guerrieri dove l´intervento previsto avrà una durata di tre mesi.

Il cantiere sul ponte Guerrieri sarà avviato a conclusione dei lavori sul viadotto Irminio e cioè dalla prima settimana di giugno così come sollecitato e concordato con l´amministrazione comunale. Il sindaco ha infatti chiesto che i lavori vengano realizzati nel periodo di chiusura delle scuole anche se l´interdizione al traffico del ponte Guerrieri avrà un forte impatto dentro e fuori la città. Tutte da stabilire ancora le modalità del traffico in attraversamento della provincia e della città. L´Anas insieme all´impresa dovrà stabilire se chiudere parzialmente il viadotto, come nel caso del viadotto Irminio, o inibire il traffico la struttura anche per rendere più celeri i lavori.