Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1231
RAGUSA - 04/05/2014
Attualità - Il primo raid si era verificato nella notte del 1° maggio

Ancora vandalismi a Marina. Fioriere e bidoni rovesciati

Il consigliere Angelo Laporta segnala preoccupazione dei residenti ed il danno all’immagine della frazione marinara Foto Corrierediragusa.it

I vandali sono tornati a Marina. La notte scorsa, ad appena quattro giorni dal primo raid, sono state infatti capovolte tutte le fioriere e rovesciati tutti i bidoni della spazzatura nel tratto del lungomare tra via Sapri e via del Tritone (nella foto). La scena che si è presentata ai residenti e soprattutto ai turisti che in questi giorni sono tornati nella frazione marinara non è stata delle più edificanti. I vandali hanno ancora una volta agito nella notte non hanno tralasciato nulla di quanto potevano rovesciare. Stavolta alcune fioriere si sono salvate e possono essere recuperate ma il danno di immagine resta.

Angelo Laporta, consigliere comunale di territorio, residente nella frazione, è ancora una volta intervenuto sulla questione: «Occorre correre subito ai ripari e per questo motivo chiederò al sindaco Federico Piccitto di creare un tavolo tecnico perché tutti assieme si possano studiare delle soluzioni, a questo punto lungo la via dell’intransigenza, per evitare che i soliti balordi rovinino l’immagine di Marina dal punto di vista turistico. Siamo molto preoccupati. E’ il caso di attivarsi subito. Chiediamo altresì alle forze dell’ordine uno sforzo supplementare. Non è possibile che i vandali si facciano beffe di noi in questo modo. Tra l’altro a distanza di poche ore da un altro evento simile».


I vandalismi della notte del 1°maggio
Raid nella notte del 1 maggio. Con grande stupore ed indignazione i residenti ed i turisti che soggiornano in questi giorni a Marina hanno dovuto constatare il danneggiamento e la rottura di tutte le fioriere che abbelliscono il lungomare. Si è trattato di un atto vandalico fine a se stesso consumato nel tratto compreso tra la via Citelli e la zona del depuratore. Finora ignoti i vandali che nella notte hanno consumato questo atto teppistico con grave danno dal punto di vista dell´immagine ma anche dell´arredo urbano della frazione.

Il consigliere comunale Angelo Laporta ha denunciato il fatto ed ha sollecitato l´amministrazione ad accelerare sull´installazione di telecamere per la videosorveglianza in modo da scoraggiare in futuro i malintenzionati. E´ la prima volta dall´inaugurazione del lungomare che si consuma un atto così grave.