Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 473
RAGUSA - 30/03/2014
Attualità - Sono intervenute anche otto pattuglie del Reparto Anticrimine di Catania

Ragusa passata al setaccio da 13 pattuglie e 27 agenti

Posti di blocco, controlli a persone ed autoveicoli, pattugliamento a piedi in alcune vie strategiche del centro storico che, per caratteristiche toponomastiche, risultano poco accessibili sono stati attivati nel corso della lunga giornata Foto Corrierediragusa.it

Otto pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Catania e gli agenti della Questura hanno passato al setaccio per 24 ore tutto il territorio cittadino. Sono state controllate le principali arterie di comunicazione, le vie del centro cittadino e alcune zone periferiche notoriamente ritenute più a rischio per la presenza di cittadini extracomunitari e per l’ubicazione di locali ove più frequenti sono i fenomeni di disturbo alla collettività.

Posti di blocco, controlli a persone ed autoveicoli, pattugliamento a piedi in alcune vie strategiche del centro storico che, per caratteristiche toponomastiche, risultano poco accessibili sono stati attivati nel corso della lunga giornata. A tarda sera nelle vie del centro è stato condotto un vero e proprio screening dei locali insistenti (bar, call center, internet point, vendita-kebab): i controlli hanno interessato, in particolare, gli abituali avventori, nonché la regolarità delle rispettive posizioni amministrative per l’esercizio delle specifiche attività. In tutto sono stati impegnati
13 pattuglie e 27 agenti che hanno identificato 151 persone e controllato 72 veicoli. Emessi 5 verbali per violazioni al Codice della Strada contestati (per un totale di circa 1.000 euro), 2 provvedimenti di rintraccio eseguiti, 1 perquisizione domiciliare e 3 perquisizioni veicolari effettuate, 15 arrestati domiciliari e 2 liberi vigilati controllati.