Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 901
RAGUSA - 05/03/2014
Attualità - Il sindaco Piccitto "concilia"

Bolletta non pagata da 3 milioni al comune di Ragusa

L’opposizione ha sempre contestato queste cifre Foto Corrierediragusa.it

Una bolletta non pagata da tre milioni di euro. Il sindaco Federico Piccitto (foto) comincia a pagare la bolletta energetica relativa al 2012 comprensiva degli interessi. Nel dettaglio sono due milione 836 mila euro di costo e di 243 mila euro di interessi. L´amministrazione ha chiuso la transazione con la Gala che assicurava la fornitura elettrica nel periodo in questione. In cassa, evidentemente non c´erano soldi per far fronte ai costi della fattura energetica e così palazzo dell´Aquila ha cumulato un debito consistente che ora pagherà grazie all´accordo raggiunto con la Gala. si tratta di una transazione che prevede il pagamento immediato di 650 mila euro e di versamenti da 151 mila euro ogni mese fino al maggio 2015 per un totale di tre milioni 79 mila euro. Non si tratta del solo debito esistente che attende di essere onorato perchè l´amministrazione, secondo una prima valutazione, pensa che in tutto i debiti sono circa 10 milioni. Una cifra enorme che potrebbe condizionare, e non di poco,tutta l´attività amministrazione a danno dei servizi da fornire alla cittadinanza.

L´opposizione ha sempre contestato queste cifre ma sta di fatto che la giunta Piccitto ha già affrontato il pagamento di tre debiti consistenti, tra cui quello energetico, ed ha sul tavolo i 300 mila euro che deve pagare per il riscaldamento della piscina comunale.