Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 670
RAGUSA - 02/02/2014
Attualità - Prospettato il futuro della rete ospedaliera in provincia

La Borsellino sul futuro degli ospedali di Comiso e Scicli

I due nosocomi rientrano nel piano regionale per il rafforzamento dei reparti di Lungodegenza e Riabilitazione Foto Corrierediragusa.it

Lucia Borsellino (foto) porta serenità e prospetta il futuro della rete ospedaliera in provincia. L´assessore regionale alla sanità è intervenuta alla seduta aperta della Commissione Sanità all´Ars che il suo presidente, Pippo Di Giacomo, ha voluto proprio a Comiso. E´ stata l´occasione per fare il punto della situazione soprattutto per il nuovo assetto degli ospedali di Scicli e Comiso che sono stati spesso indicati tra quelli da tagliare. Niente di tutto questo, ha confermato l´assessore Borsellino, che ha confermato come i due nosocomi rientrano nel piano regionale per il rafforzamento dei reparti di Lungodegenza e Riabilitazione. La prospettiva è dunque la creazione di due poli con gli Ospedali Riuniti di Modica e Scicli sul versante orientale della provincia e di Vittoria e Comiso su quello occidentale. A Comiso, ha chiarito la Borsellino, sarà rafforzata la Chirurgia per l´ambulatoriale e gli interventi giornalieri. Non sono previsti dunque ricoveri per abbattere i costi ma il Regina Margherita diventerà polo per i malati che escono da ricoveri lunghi, i cosiddetti post acuzie, e la Riabilitazione.

Anche al "Busacca" sarà applicato lo stesso modello visto che la Chirurgia effettuerà solo piccoli interventi. Gli acuti non saranno più trattati in Chirurgia ma verranno creati reparti specifici. "Busacca" e "Regina Margherita" saranno dunque "riconvertiti" e non sacrificati sull´altare dei tagli voluti dal Ministero della sanità La Borsellino ha anche annunciato un finanziamento ulteriore per il completamento del nuovo ospedale di Ragusa grazie ai 210 milioni di euro che saranno investiti nella rete ospedaliera siciliana.