Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:51 - Lettori online 461
RAGUSA - 06/01/2014
Attualità - Al lavoro la troupe cinematografica tutta ragusana

Facciamo un film! Idea di Ferraro

«La verità oltre le nuvole», scritto da Turi Giarratana e sceneggiato da Antonella Bologna, il cast di attori locali sarà diretto dal regista Francesco Aprile. Carmen De Luca e Alice Canzonieri le due attrici protagoniste già scelte
Foto CorrierediRagusa.it

Quasi quasi facciamo un film! Per passione cinematografica, per divertimento e per valorizzare quanto di buono c’è nel panorama artistico ibleo, che magari non avrà mai e attenzioni da parte di grandi produttori e registi affermati. Sarà stata questa la molla emotiva che ha convinto Mario Ferraro, ragusano, presente nell’entourage della fiction del Commissario Montalbano da almeno 15 anni, a prestare attenzione ad un lavoro di Turi Giarratana, estroverso e poliedrico ristoratore vittoriese, autore del testo intitolato «La verità oltre le nuvole», che la giovane e brava Antonella Bologna ha voluto sceneggiare per farlo diventare pellicola cinematografica.

L’idea di Mario Ferrato è già un corpo che si muove con le proprie gambe. L’organizzatore ragusano nel mese di maggio 2013 ha contattato Francesco Aprile proponendogli la regia del film a condizioni che si avvalga della professionalità di attori rigorosamente locali. Senza valicare i confini iblei. E la risposta è stata sì.

«Lo scopo del progetto- dice Ferraro - è quello di valorizzare tutte le competenze e le professionalità che in questi anni "montalbaneschi" e non solo, si sono formate qui a Ragusa, riuscendo ad emergere a livello provinciale e nazionale. Con le stesse intenzioni sono stati formati i casting già dal mese di settembre, nella minuziosa ricerca di attori e attrici locali dotati di un potenziale magari non espresso a causa di una mancata possibilità».

La troupe, come già detto, sarà composta solamente da attori locali che negli anni passati si sono formati grazie alle produzioni cinematografiche e televisive che hanno scelto Ragusa come location ideale per girare i propri film, tra cui la Palomar con «Il commissario Montalbano» e «Il giovane Montalbano», Pietro Valsecchi con «Il capo dei capi», Roberto Faenza con il suo «Vicerè», e tanti altri ancora.

L’équipe che sta cercando di realizzare l’ambizioso progetto è così formata: organizzatore generale, Mario Ferraro; direttori di produzione Cristina Ferraro e Saverio Nicastro, che ricoprirà anche il ruolo di location manager; segretario di produzione Alessio Cascone. La regia è affidata a Francesco Aprile, primo aiuto regista Elena Beretta, secondo aiuto regista Riccardo Giani, assistente alla regia Mirko Marsiglia. Scenografo e costumista Daniela Antoci.

Individuati già alcuni personaggi chiave del film. In via ufficiale possiamo dire chi saranno le protagoniste femminili del film; due giovani attrici ragusane: Carmen De Luca che sarà Elena, e Alice Canzonieri che ricoprirà il ruolo della figlia. La trama? E’ un thriller, vietato, quindi, fare anticipazioni di sorta fino a quando le luci della sala di proiezione non saranno accese.

Nella foto sopra, da sinistra Alessio Cascone, Saverio Nicastro, Riccardo Giani, Francesco Aprile, Mario Ferraro, Cristina Ferraro ed Elena Berretta