Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 917
RAGUSA - 26/12/2013
Attualità - In sede di approvazione del Bilancio regionale dovranno essere destinati i cinque milioni previsti

Legge Ibla: Piccitto si rivolge ai deputati

Il primo cittadino ha stornato mezzo milione di euro dalla dotazione dello scorso anno per destinarli ai servizi per studenti diversamente abili Foto Corrierediragusa.it

Che fine farà la legge su Ibla (nella foto)? La domanda ritorna puntuale ogni volta che l´Ars si appresta ad approvare il Bilancio ed i timori per un taglio sono tutti lì. Il documento di programmazione economica e Finanziaria sarà infatti esaminato in Commissione Bilancio prima della discussione in aula del documento ed è fissato per martedì prossimo ma al momento non si hanno notizie dei fondi assegnati alla Legge6181.

La dotazione della legge su IBla negli scorsi anni è stata di cinque milioni di euro ed è per questo motivo che il sindaco Federico Piccitto è intervenuto sulla questione mettendo le mano avanti e chiamando a raccolta la deputazione iblee all´Ars: "E´ indispensabile da parte di tutta la deputazione iblea prestare la massima attenzione affinché sia rifinanziata la Legge 61/81. E´ necessaria la massima convergenza di tutte le forze politiche per continuare a sostenere il rifinanziamento della legge 61/81, strumento che ha consentito di attivare importanti opere di recupero e riqualificazione del centro storico. Grazie infatti alle risorse finanziarie regionali destinate alla Legge speciale è stato possibile realizzare interventi utilizzando con oculatezza il denaro pubblico».

Piccitto è entrato nel mirino delle polemiche soprattutto da parte del suo predecessore Nello Dipasquale, oggi parlamentare di Territorio, perchè il sindaco ha deciso di stornare mezzo milione di euro dalla dotazione della legge su Ibla mezzo milione di euro per finanziare i servizi a favore degli studenti diversamente bili. Dice ancora Piccitto: "Si tenga anche presente la disponibilità mostrata dall´Amministrazione Comunale nei confronti del Governo regionale di stornare 500 mila euro di quel finanziamento, per garantire il servizio di trasporto di studenti disabili da parte della Provincia Regionale di Ragusa. Riconfermare i 5 milioni di euro per la Legge 61/81 ci consentirà infatti di proseguire il lavoro di recupero e salvaguardia dell´inestimabile patrimonio culturale».