Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1233
RAGUSA - 20/12/2013
Attualità - Il ministero delle Infrastrutture rassicura

Presto la convenzione per la Rg-Ct

Fugato ogni dubbio di sorta alla luce dei "rumours" che vogliono un calo di interesse per l’arteria Foto Corrierediragusa.it

Il ministero delle Infrastrutture rassicura ma da Roma non ci sono ancora certezze. Mauro Coletta, dirigente generale della struttura di vigilanza sulle concessioni autostradali del ministero delle Infrastrutture ha confermato ai rappresentanti istituzionali della Provincia di Ragusa, della Regione Siciliana e ai componenti del comitato ristretto che la firma della convenzione col futuro concessionario della Ragusa-Catania avverrà molto presto. Il funzionario ha fugato ogni dubbio di sorta alla luce dei "rumours" che vogliono un calo di interesse per l´arteria a causa del completamento avviato dell´autostrada Siracusa-Gela che renderebbe meno appetibile il collegamento veloce con Catania dal capoluogo. Coletta non ha dato ancora una data precisa perché vi sono alcuni passaggi burocratici da perfezionare, ma ha ribadito che questo non implica il rischio di un’eventuale perdita del finanziamento da parte dell’Unione Europea per la quota di parte pubblica. All’incontro romano col dirigente Coletta erano presenti il commissario straordinario della Provincia Giovanni Scarso, il deputato regionale Nello Dipasquale, l´ngegnere Vincenzo Mingoia del Dipartimento Infrastrutture dell’assessorato regionale ai Lavori Pubblici della Regione Siciliana ed i componenti del comitato ristretto Salvo Ingallinera, Sebastiano Gurrieri e Roberto Sica; presente anche Massimo Chiabotto, rappresentante del Consorzio delle imprese Silec, Egis, Mec, Tecnis, Maltauro che realizzerà il raddoppio dell’autostrada Ragusa-Catania.

Proprio con Chiabotto è stato verificato il cronoprogramma per arrivare all’apertura dei cantieri. Dal canto suo il rappresentante del Consorzio ha annunciato di aver già quasi pronto il progetto definitivo dell’opera che subito dopo la firma della convenzione verrà presentato per la relativa approvazione al Cipe. Una volta ottenuto il via libera dal Cipe sarà convocata la conferenza dei servizi con tutti gli enti coinvolti per l’approvazione del progetto esecutivo.