Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 1073
RAGUSA - 20/11/2013
Attualità - L’impegno del prefetto Vardè nell’accelerare i tempi di attivazione

Telesorveglianza zona industriale Ragusa sbloccata

Il presidente del Parco "Isole Iblee" è soddisfatto

Il sistema di videosorveglianza alla zona industriale è fruibile ed arriva il plauso del presidente, Gianni Corallo. In particolare nei confronti del prefetto, Annunziato Vardè, che nelle ultime settimane ha accelerato i tempi. Il sistema era molto atteso alla luce dei furti ed incursioni vandaliche consumate negli ultimi anni.

Dice il presidente Corallo: "Ringraziamo il prefetto di Ragusa. Perché ha profuso notevole impegno nel venire a capo di una faccenda che stava molto a cuore a tutti gli insediati e che, per quanto sta accadendo adesso in termini di sicurezza, assume un’importanza direi quasi capitale». Così il presidente del parco commerciale «Isole Iblee», Gianni Corallo, commenta la risoluzione individuata con riferimento all’attivazione del sistema di videosorveglianza nella zona industriale di Ragusa. Un cavallo di battaglia del parco commerciale, uno dei punti critici che erano stati posti all’attenzione delle istituzioni. E, che finalmente, ha trovato la possibilità di percorrere una strada utile.

«Mi ha informato direttamente il prefetto circa l’avvenuta risoluzione di una vicenda che avevamo posto alla sua attenzione nel marzo scorso. La questione, insomma, è stata sbloccata. E adesso si farà il possibile per attivare in tempi rapidi la videosorveglianza. Abbiamo espresso al prefetto la nostra gratitudine per l’attività profusa dai suoi uffici. Abbiamo ribadito la nostra volontà di una piena collaborazione per venire a capo di questa come di altre faccende spinose che riguardano il nostro territorio». Il parco commerciale «Isole Iblee» manifesta inoltre apprezzamento per il fatto che anche da parte dell’Irsap (l’ex consorzio Asi) ci sia stata la volontà di compiere quello sforzo non indifferente di farsi carico della gestione di un nuovo impianto, con conseguenti impegni economici. «Siamo davvero contenti per il fatto che – conclude Corallo – dopo anni di inattività, adesso, questo impianto potrà garantire elementi di maggiore sicurezza all’intera zona industriale di Ragusa».